Un popolo festante in Marcia per la Vita

(di Giulia Tanel su Libertà e Persona del 13-05-2012) Un enorme successo. Solo così può essere descritta la Marcia per la Vita che ha avuto luogo oggi, domenica 13 maggio, lungo le vie della Capitale.

Il corteo – composto da circa 15.000 persone – è partito alle 9.30 dal Colosseo ed è giunto un paio d’ore dopo a Castel Sant’Angelo. Secondo quanto dichiarato dagli organizzatori, lo scopo dell’evento era quello di “affermare il valore universale del diritto alla vita e il primato del bene comune sul male e sull’egoismo”: solo uno Stato che salvaguarda tutti gli individui (e soprattutto i più deboli) e che incentiva le famiglie, infatti, può sperare in un futuro migliore.

Alla Marcia hanno partecipato moltissimi giovani e tante famiglie con bambini, ma anche parecchi adulti ed anziani, nonché numerosi consacrati e appartenenti a diversi ordini religiosi maschili e femminili.
Il clima in cui si è svolta la marcia è stato di festa: erano infatti tantissime le bandiere sventolanti e i cartelli colorati e molti sono stati i gruppi che hanno camminato cantando allegramente. Un vero tripudio di colori e musica.

Tra le personalità politiche che hanno partecipato alla marcia odierna, spiccano il nome del sindaco di Roma Gianni Alemanno, quello del presidente dei senatori del PDL Maurizio Gasparri, quello di Paola Binetti, quello dell’eurodeputato Magdi Cristiano Allam, quello di Stefano De Lillo e quello della consigliera della regione Lazio Olimpia Tarzia.

Questa seconda edizione della Marcia per la Vita è stata, dunque, un momento molto importante per il mondo pro-life, che ha avuto modo di dimostrare all’opinione pubblica di essere una realtà viva e piena di voglia di impegnarsi per garantire un futuro migliore all’Italia.
Appuntamento dunque a Roma il 12 maggio 2013: nello stesso clima sereno e con la stessa determinazione!

Sostieni la Marcia per la Vita