Rally for Life” – Dublino 2011

(di Giulia Tanel – 02/07/2011 ) Sabato due luglio, primo pomeriggio, Dublino: più di seimila persone sfilano per le vie centrali della capitale in occasione della quinta edizione del “Rally for Life”, la marcia nazionale irlandese in difesa della vita.

Le strade sono un tripudio di colori, di musica e di persone sorridenti, felici di testimoniare la propria posizione, in opposizione a tutti coloro che considerano una scelta legittima l’uccidere un bambino innocente nel grembo materno.

In Irlanda – così come a Malta – abortire è illegale. Purtroppo, però, sono sempre di più le donne irlandesi che decidono di andare in Inghilterra per porre fine alla propria gravidanza. Inoltre, a partire dal febbraio del 2011 anche in Irlanda è possibile acquistare nelle farmacie la “pillola del giorno dopo”.

Alla luce dei fatti, comunque, questi due aspetti negativi soccombono nettamente sotto la mentalità pro-life insita nel popolo irlandese: la manifestazione odierna è stata un esempio lampante in tal senso. Per le strade c’erano adulti, giovani, bambini, anziani… tutti riuniti per riaffermare con convinzione che l’Irlanda è fiera di essere rimasta una delle poche roccaforti all’interno dell’Unione Europea dove abortire è illegale. E dove lo sarà ancora per molto tempo, speriamo noi!

Sostieni la Marcia per la Vita