La Famiglia Orionina presente alla Marcia per la Vita

(di don Flavio Peloso su www.donorione.org del 14-05-2012) Sabato 12 maggio pomeriggio, si è tenuto un convegno scientifico dal titolo “Chi salva una vita, salva il mondo intero” presso il Pontificio Ateneo Regina Apostolorum. Riportiamo un commento del nostro direttore generale Don Flavio Peloso.

“Ho partecipato a questo breve convegno. Si è trattato di tutta una serie di interventi di esperti e di testimoni che con diverse prospettive hanno sostenuto l’impegno Pro Life in tutte le sue dimensioni: medico-scientifiche, sociali, politiche, persino economiche, etiche e religiose.
Soprattutto il tema dell’aborto è stato al centro dell’attenzione. Non ci si rassegna alla falsità macroscopicamente diffusa che nega che la creatura concepita sia un bimbo, una vita umana e che quindi il cosiddetto aborto sia omicidio. Immagini inequivocabili, esperienze di mamme e di psicologi confermano quello che la scienza e la ragione già dicono con semplicità: il concepito è un bimbo e non una “massa embrionale anonima”.
L’impegno dei cristiani, un poco più liberi dalla menzogna mediatica, e più aperti al rispetto della vita perché è “di Dio”, divina, deve essere più deciso, più unito, più simpatico, affinché lo splendore della verità possa affascinare e muovere i cuori di tante persone – di ogni credo e ideologia -, cadute nella menzogna di massa politicamente legalizzata, che ricorrono a comportamenti omicidi”.

Nella mattinata del 13 maggio, festa della Madonna di Fatima e festa della Mamma, si è svolta una grande “Marcia per la vita” che si è snodata composta e festosa dal Colosseo fino a Castel Sant’Angelo. Via dei Fori imperiali ha visto tante manifestazioni e cortei, ma questo era decisamente diverso e straordinario. Non era contro qualcuno, ma era una testimonianza di amore alla vita con la richiesta pubblica che essa venga rispettata e non uccisa anche quando – e soprattutto quando – è ancora debole e indifesa nel grembo della madre.

Alla Marcia vi era anche il popolo orionino .
Il Movimento Laicale Orionino vi ha aderito ufficialmente ed era rappresentato dal Coordinatore generale Francisco Javier Rodriguez Mendez, Antonella Simonetta (Vice Coordinatrice), Armanda Sano (segretaria generale). Ha aderito anche l’ Associazione Ex Allievi presenti con il Presidente centrale Felice Salis , i presidenti provinciali Giuseppe Rossi e Giovanni Botteri . Dina Guardini guidava la rappresentanza del Movimento Tra Noi . Abbiamo visto Don Flavio Peloso (superiore generale) e i consiglieri Don Eldo Musso, Don Fulvio Ferrari, Don Silvestro Sowizdrzal , il provinciale Don Domenico Crucitti e altri confratelli e persone venute da lontano (in 40 da Selargius!) e Don Nello Tombacco con i suoi “figlioli” di Chirignago. Le Suore orionine erano cappeggiate da Suor Bernadeth Oliveira .

Sostieni la Marcia per la Vita