Aborto, il No di Chiesa e popolo strozzato dalle elites

In Argentina l’imponente marcha por la vida dimostra che l’approvazione di una legge che legalizzi l’aborto non è voluta dal popolo. Ma le elite di Palazzo non lo ascoltano e si affidano ai sondaggi. Per far passare la legge che depenalizza l’aborto, si contrappongono non dimostrate aperture di Papa Francesco all’impegno di vescovi coraggiosi. Come Hector Aguer, cacciato…

Aborto a Treviso: vittime il 70% dei bambini con disabilità

La diagnosi prenatale di qualche problema di salute del bambino rievoca il monte Taigeto di Sparta, dove venivano abbandonati i bambini deboli o malati, o la rupe Tarpea, o una scena da Colosseo dove il pollice verso significava condanna  a morte.

Irlanda non mollare!

Non molti sanno che in Irlanda, prossimamente, il popolo sarà chiamato ad un referendum per la cancellazione dell’Ottavo Emendamento dalla Costituzione Irlandese: esso riconosce al nascituro gli stessi diritti di ogni altro essere umano, soprattutto quello alla vita. Nonostante il forte stampo pro-vita del paese, dunque, vi sono delle forti pressioni esterne affinché finalmente la cattolica Irlanda…

Festival per la Vita

Venerdì 16 febbraio, le Rappresentanti degli Universitari per la Vita di Padova, hanno avuto il piacere di partecipare al Festival per la Vita a Verona, nel centralissimo Palazzo della Gran Guardia, dove una dietro l’altra si sono succedute una serie di testimonianze che hanno raccontato (stra-)ordinarie vite di uomini e donne spese a servizio della…

Perché la violenza sociale di oggi nasce dall’aborto

Da ogni lato del parlamento un tacito accordo: “Nessuno tocchi la 194”. Sono in gioco interessi più forti: la scuola cattolica, l’8 per mille, ICI, o IMU sulle proprietà della Chiesa! Da questo dilagare di omicidi disumani e inescusabili, nasce più che da qualsiasi altra causa il dilagare delle violenze piccole e grandi.

Irlanda verso il referendum sull’aborto

In Irlanda ci sono ancora pastori che hanno il coraggio di parlare in difesa dei bambini nel grembo materno, opponendosi in maniera netta all’aborto. È questo il caso di monsignor Brendan Kelly, nuovo vescovo di Galway e Kilmacduagh, che durante la Santa Messa d’ingresso in Diocesi celebrata domenica 11 febbraio ha sottolineato «l’immensa dignità, il rispetto e la…

La caccia ai preti delle “Iene” stavolta ha acceso una luce sull’orrore dell’aborto

Le frontiere dell’etica – Smascherato sacerdote che mette incinta una ragazza, poi convinta a non tenere il bimbo. Ma la terribile vicenda svela la sacralità della vita. Quest’anno ricorre il triste anniversario della legge 194 del 22 maggio 1978, che introduce l’aborto in Italia. E’ una triste ricorrenza perché i dati del Ministero della Salute ci…

Una corte che ha potere sulla morte, ma non sulla vita

Sembra essere divenuta ormai pratica consolidata della CEDU quella di condannare a morte persone innocenti giudicando la loro vita indegna d’essere vissuta. Due sono le cose: o la morte per disidratazione, fame e soffocamento è improvvisamente entrata a far parte dei diritti umani oppure invece dell’acronimo CEDU dovremmo cominciare ad utilizzare CEDD (Corte Europea dei…