In UK grande successo della Marcia per la Vita

  Sabato scorso, 5 maggio, si è svolta a Londra la quinta edizione della Marcia per la Vita: era la prima volta che si svolgeva nella capitale del Regno Unito e ha visto la partecipazione di persone da tutto il Paese.

La madre di Vincent Lambert parteciperà alla Marcia per la Vita il 19 maggio

È ufficiale: la donna che col marito si batte da dieci anni perché al figlio tetraplegico – Papa Francesco pregò insieme per lui e per il piccolo Alfie Evans – siano riconosciuti gli inalienabili diritti derivanti da quello alla vita presenzierà all’evento prolife di sabato prossimo. Qui le dichiarazioni della Presidente Virginia Coda Nunziante

Marcia per la Vita: Perché ci devi essere

Tra meno di dieci giorni, Roma ospiterà il più importante evento pro life italiano, il momento che riunisce tutti i gruppi, le associazioni pro vita, ma anche i singoli, le famiglie, persone di buona volontà che vogliono difendere il diritto alla vita.

Marcia per la vita, anche per ricordare Alfie

Caro direttore, Ci ritroveremo a Roma, il 19 maggio, all’ottava Marcia per la vita, noi che abbiamo pregato e ci siamo alzati in piedi per Alfie Evans e per ogni altro bambino violato nel suo diritto alla vita. Ricorderemo Alfie assieme ai sei milioni di vittime che la legge italiana di aborto ha provocato in quarant’anni nel nostro Paese e alla sterminata schiera  di bimbi uccisi…

Un triste anniversario: i quarant’anni della legge 194

Com’è noto, quest’anno ricorre il quarantesimo anniversario della legge 194 che ha reso legale, in Italia, l’omicidio dei bambini non nati. L’immane tributo di sangue innocente versato sull’altare dell’autodeterminazione femminile ci impone di contrastare l’aborto legale con ogni mezzo lecito a nostra disposizione.

Proteggere il feto dall’aborto fin dal primo battito

L’Iowa è uno Stato del Midwest nordamericano che deve il nome agl’”“indiani” omonimi di ceppo Sioux. La sua capitale si chiama Des Moines, un reperto francese che gli statunitensi pronunciano all’inglese, cioè quasi così come si scrive. In origine si chiamava infatti Fort des moines, avamposto degli esploratori e dei commercianti di pellicce francesi.

Numeri di morte

Noi Universitari per la Vita abbiamo condotto uno studio sulla 194, e partendo dai dati contenuti sull’ISTAT, abbiamo elaborato una serie di grafici per vedere l’andamento degli aborti dal 2010 al 2016, prendendo in oggetto una serie di categorie diverse, come verrà spiegato più avanti. È significativo farlo a 40 anni dalla legge per capire…

Roma 19 Maggio 2018: dodici motivi per esserci

Dodici motivi per partecipare a un appuntamento, quello del pomeriggio di sabato 19 maggio a Roma, mai così importante per i cattolici e per coloro che difendono e promuovono i principi non negoziabili. Temi principali della Marcia il quarantesimo della legge 194, che de facto ha favorito il diffondersi di una mentalità abortista e l’…

Iowa, aborto vietato se si sente il battito cardiaco del feto

In genere il battito del feto viene percepito dopo sei settimane di gravidanza. E’ la legge più restrittiva negli Stati Uniti per quanto riguarda l’aborto Des Moines, 5 maggio 2018 – Aborto proibito in Iowa se si sente il battito del cuore del feto. Il governatore Kim Reynolds ha firmato la legge che rappresenta il divieto più restrittivo in…

Argentina, Marcia per la vita, Mauricio Macri: parla Alejandro Geyer

A pochi giorni dalla Marcia per la vita (Roma, 19 maggio) abbiamo incontrato il coordinatore della Marcia per la vita argentina. Nell’ampia intervista Alejandro Geyer (che si definisce ‘figlio’ della Marcia di Roma) illustra quel che sta succedendo nel Paese sudamericano, il cui Parlamento è impegnato in un dibattito molto teso sull’eventuale approvazione di una…