Un altro sguardo al Messico: preoccupazione per la difesa della vita

A pochi giorni dalla imponente marcia per la vita dello scorso 20 ottobre, quando più di un milione di messicani sfilavano in 20 città del Paese chiedendo al nuovo presidente Obrador di rispettare il diritto alla vita sin dal concepimento, la reazione di alcuni membri del partito di maggioranza Morena non si è fatta attendere: una proposta di…

Gosnell, se un film converte gli abortisti

Quando nel 2011 il “caso Gosnell” rivelò la conseguenza ultima della cultura dell’aborto attraverso i crimini commessi dal medico americano che aveva praticato nella sua clinica di Philadelphia migliaia di aborti, fra cui 21 oltre il limite consentito (24 settimane in Pennsylvania) e che uccise tre bambini nati in seguito ad aborti falliti (per cui…

Donne non abortite, ve lo dice una che l’ha fatto

Facebook è molte cose e nessuna. Ma resta un luogo e un insieme di relazioni, seppure inafferrabile, che ci portiamo in tasca. E ogni tanto dalla tasca insieme a vecchie inutili cartacce può essere che tiriamo fuori una banconota buona, che non sapevamo nemmeno di avere.

Missouri, gli abortifici chiudono perché negano servizi sicuri

“Si avvisa la gentile clientela che gli aborti in programma oggi sono stati cancellati”. È quello che dal 1° ottobre è capitato alla clinica gestita a Columbia, nel Missouri, dalla Planned Parenthood (PP), il maggior abortificio mondiale. Lo stesso è avvenuto nell’abortificio gestito dalla PP a Kansas City, sempre in Missouri. Come mai? Perché dal…

Gosnell, la lucida follia del dottor aborto

Il 12 ottobre, in 750 teatri statunitensi, è iniziata la proiezione del film Gosnell – Il processo del più grande serial killer d’America, basato sulla storia vera del medico abortista Kermit Gosnell, condannato all’ergastolo nel maggio 2013 per l’omicidio di tre bambini nati vivi dopo il fallito aborto e per l’omicidio colposo di Karnamaya Mongar, una…

Aggrediti alla Sapienza: gli UPV non rimarranno in silenzio!

Oggi dei nostri ragazzi UpV si sono recati al dipartimento di Lettere della Sapienza e, con regolare permesso, hanno fatto un aperitivo/volantinaggio per la sensibilizzazione delle persone sul tema dell’aborto. Dopo aver cominciato il volantinaggio tutto sembrava tranquillo, si erano semplicemente messi con un tavolino davanti all’entrata di Lettere e offrivano da mangiare agli studenti che…

L’Islanda ha eliminato la sindrome di Down… con l’aborto

In politico cinico – e ce ne sono a bizzeffe – direbbe che il modo migliore per porre fine alla povertà è eliminare i poveri. La maggioranza lo fa in modo astratto, ma l’idea si è diffusa – almeno in Islanda, sul tema dei bambini con la sindrome di Down nel ventre materno.

Se avessi abortito sarei morta piano piano anch’io…

Riportiamo qui una testimonianza breve ma intensa di una donna che si è recata ad un consultorio per poter abortire ma alla fine non lo ha fatto anche grazie all’aiuto dell’associazione di difesa per la vita Ora et Labora, che si prodiga affinché tantissime donne in preda alla disperazionenon aggiungano l’ulteriore sofferenza della perdita di un figlio unico e…

Bambini in vendita? Ecco cos’è successo a Bruxelles

Quanto avvenuto nelle scorse settimane in un lussuoso albergo di Bruxelles, in Belgio, non è passato inosservato: una fiera, giunta ormai alla sua quarta edizione, sull’utero in affitto, con tanto di espositori, opuscoli patinati, listini prezzi, cataloghi con le donne che si propongono come madri surrogate.