Cuori che battono alla Marcia per la Vita in Olanda

Il prossimo 9 Dicembre l’Olanda assisterà alla venticinquesima edizione della Marcia per la Vita. Nel 2016 la Marcia per la Vita olandese è cresciuta inaspettatamente da 2500 partecipanti dell’anno precedente a 5000. Quest’anno gli organizzatori si aspettano un’ulteriore aumento di presenze.

I relatori saranno i leader di due partiti politici, di  cui uno fa parte del nuovo governo di coalizione, e una signora che darà la sua testimonianza. Specialmente significativa la recente decisione dell’UN Comitato dei Diritti Umani di escludere i bambini non nati dal diritto alla vita, per cui  Peter Smith si rivolgerà alla folla.

Peter ha lavorato per diverse decine d’anni assieme all’UN su questioni pro-vita.  Il 10 Dicembre si celebrerà la Giornata Internazionale dei Diritti Umani, poiché ricorre in tale giorno la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani sottoscritta nel 1948. Ma “Universale” dovrebbe includere anche i bambini non nati.

 Dal 1985 Cry for Life lotta contro l’aborto e l’eutanasia informando le persone, sensibilizzando e protestando. Con la Marcia per la Vita la fondazione vuole dimostrare sia al governo che all’opinione pubblica che tutte le vite umane hanno un valore e che quelle leggi che attaccano la vita non sono la soluzione al problema. Lo slogan della Marcia di quest’anno è “Quando ha iniziato il tuo cuore a battere?”

 

 

Sostieni la Marcia per la Vita