bimbo

Basta aborto: i casi di Virginia, Louisiana e North Dakota

(su CorrispondenzaRomana.it) Ha fatto giustamente rumore il divieto imposto dal Senato della Louisiana all’aborto in caso di anomalie genetiche, compresa la sindrome di Down, che qui in Europa è stata invece sfruttata come grimaldello per introdurre l’eugenetica. Quello Stato americano non ha così solo recepito quanto in North Dakota è già norma dal 2013, ma…

Walk and Rally for Life 2016 35

Record Crowd Makes Stand At Pro-Life March And Rally

Pubblichiamo un articolo in inglese relativo alla Marcia per La Vita 2016 che si è svolta nelle strade di Perth (Australia). Questo evento annuale viene organizzato per ricordare le vite dei bambini che sono stati abortiti da quando, nel 1998, questa pratica è stata legalizzata nell’Australia Occidentale. Quest’anno la  partecipazione è stata da record, è…

MARCIAPER LA VITA 2016

La Marcia per la Vita sulla stampa

La VI edizione della Marcia Nazionale per la Vita, svoltasi a Roma lo scorso 8 maggio, è stata ancora una volta un grande appuntamento che ha portato nella Capitale italiana migliaia di persone. Tutti insieme: associazioni, gruppi, movimenti pro-life, ognuno con il proprio slogan, con il proprio simbolo. Famiglie, singoli cittadini per ribadire pubblicamente che…

ImageProxy.mvc

Stati Uniti. Il Parlamento dell’Oklahoma approva la legge che rende l’aborto un reato!

(di Benedetta Frigerio su Tempi) Per la prima volta da quando l’aborto è diventato legge in America, nel 1973, uno Stato è tornato indietro, rendendolo un reato penalmente perseguibile. La «misura senza precedenti», come l’hanno definita i suoi oppositori, è stata approvata il 19 maggio dal Parlamento dell’Oklahoma e già c’è chi invoca l’intervento della Corte Suprema…

niguarda

Praticare un aborto significa uccidere un bambino

(su Verità e Vita) Questa è la semplice realtà di un atto che i medici conoscono bene, che siano obiettori o non obiettori, così come la conoscono tutte le persone, che siano donne che si sottopongono all’intervento o meno.   La legalizzazione dell’aborto volontario permette queste uccisioni, ma deve anche “educare” la popolazione, far sparire…

INT05F3_7519217F1_6001-kV2F-U43180963382710liG-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443

L’aborto è un crimine in Oklahoma: da uno a tre anni per chi lo pratica

(di Valentina Santarpia su Corriere.it)  L’esecuzione dell’aborto sarà considerata un crimine nello Stato americano, e il medico che la pratica rischia la revoca della licenza. Pene previste da uno a tre anni. L’ultima parola spetta al governatore. Il parlamento dell’Oklahoma ha approvato una legge che rende un crimine l’esecuzione dell’aborto – legalizzato dalla Corte suprema…

Grodzisk Mazowiecki

Polonia: migliaia di partecipanti alla Marcia per vita e famiglia in 140 città. Vescovo di Plock: Paese “scomodo” per l’Occidente

“L’Occidente ha una grande paura della Polonia”, ha osservato il vescovo di Plock, monsignor Piotr Libera, nell’omelia all’inaugurazione della Marcia per la vita e la famiglia, promossa domenica 15 maggio in oltre 140 città polacche. “Vogliamo essere in Europa, ma che siano rispettati il nostro patrimonio del battesimo cristiano, il matrimonio, la famiglia, e la…

6a00d83451619c69e201b7c8599bb6970b-250wi

Défendre la vie sans compromis

(http://lesalonbeige.blogs.com) Angelika de Poncharra, déléguée aux relations avec les étrangers de l’association CHOISIR LA VIE, était à la Marche pour la vie à Rome dimanche dernier. Elle raconte : “Le soir du 7 mai, une veillée d’Adoration eucharistique, présidée par les Cardinaux Burke et Pell, a préparé la marche dans l’église romaine Santa Maria Sopra…

davanti-ospedale

A Roma, nuova iniziativadi preghiera per la Vita davanti agli ospedali

(su Corrispondenza Romana) Nel panorama di eventi che hanno preceduto la Marcia per la Vita dell’8 maggio scorso, ci piace segnalare un incontro di preghiera contro l’aborto svoltosi venerdì 6 maggio nei pressi dell’ospedale Sant’Eugenio di Roma. L’iniziativa è stata organizzata da Chiara Chiessi, giovane pro life romana appartenente al gruppo “Universitari per la vita”,…

MarciaperlaVita_300

Marcia per la vita 2016, tanti giovani e partecipanti da 29 Paesi

(Francesco Ognibene, Avvenire) La sesta Marcia per la vita domenica ha portato nelle vie di Roma un numero di partecipanti stimato in 30mila persone, con l’adesione di associazioni italiane e straniere e adesioni da 29 Paesi (l’appuntamento si rifà all’esperienza di manifestazioni storiche come la «March for life» di Washington), famiglie, comunità parrocchiali e religiose…

Palco

Il Papa saluta i partecipanti alla Marcia per la vita a Roma

(radiovaticana.va) Papa Francesco ha salutato al Regina Caeli i partecipanti alla sesta edizione della Marcia per la Vita che si è svolta a Roma questa domenica. I manifestanti erano partiti alle 9.00 da Piazza Bocca della Verità per arrivare poco prima di mezzogiorno in Piazza San Pietro. La portavoce Virginia Coda Nunziante illustra le finalità della marcia…